Firmacopie con Majgull Axelsson

category2

Titolo: Firmacopie con Majgull Axelsson

Indirizzo: via Sannio 18

Inizio: 14/11/16 18:00

Iperborea Casa Editrice di nuovo in ScatolaLilla: dopo l'incontro con Kader Abdolah, conosceremo anche Majgull Axelsson per un firmacopie di Io non mi chiamo Miriam.

Questo l'incipit del romanzo:

"È ancora notte, eppure splende il sole. [...] Regna un silenzio tale che un piccione solitario che attraversa a passetti dondolanti Stora Torget si blocca di colpo e ascolta quella stranezza. Rimane assolutamente immobile con la testa di lato, in vigile attesa, ma poi vede poco più in là un pezzo di pane da hot dog e dimentica tutto: una zampetta rossa davanti all’altra, si affretta da quella parte pregustandosi la mangiata con muta felicità. Non che soffra la fame. Ormai non la soffre nessuno a Nässjö, nemmeno gli
uccelli o i topi. C’è cibo a sufficienza per tutti.
Eppure, Miriam sogna la fame. Sono più di sessant’anni che si nasconde in questa città e non ha avuto fame neanche per un’ora, eppure ogni notte sogna le privazioni della sua giovinezza."

Majgull AXELSSON (1947), scrittrice, drammaturga e giornalista, è una delle più apprezzate autrici svedesi, tradotta in ventitré lingue e premiata con l’ambito Augustpriset. Dopo essersi affermata con inchieste su spinose problematiche sociali, come la prostituzione infantile nel Terzo mondo e la povertà in Svezia, ha esordito con successo nella narrativa, coniugando l’attenzione per le ingiustizie e per le condizioni di disagio materiale ed esistenziale con una grande capacità di calarsi nei destini dei suoi personaggi. È cresciuta a Nässjö, dove si svolge parte della vicenda narrata in Io non mi chiamo Miriam